mercoledì 29 gennaio 2014

Liberarsi da limiti immaginari

A partire da quest'ora mi ordino libero di limiti e linee immaginarie. 
Vado dove voglio, totale e assoluto signore di me. 
Do ascolto agli altri, considerando bene quello che dicono. 
M'arresto, ricerco, ricevo, contemplo. 
Dolcemente, ma con volontà incoercibile, mi svincolo dalle remore che trattenermi vorrebbero.

-- "Song of the open road" Walt Whitman (1819 – 1892), poeta e scrittore statunitense