sabato 9 aprile 2011

Il plagio mentale

Il plagio mentale e la manipolazione psichica danno risultati maggiori se applicate nell'uomo, fin dalla tenera età.

“Non dobbiamo trascurare la probabilità che il costante inculcare la credenza in dio nelle menti dei bambini produca un effetto così forte e duraturo sui loro cervelli ancora non completamente sviluppati, da rendere loro difficile sbarazzarsene, così come è difficile per una scimmia liberarsi dalla paura o ripugnanza che nutre istintivamente per il serpente”
--Charles Darwin, Autobiografia

venerdì 8 aprile 2011

La filosofia, Gandhi e la ricerca della Verità

Per Gandhi l'uomo nella sua vita terrena deve cercare di avvicinarsi il più possibile alla verità, che è dio: « La mia fervente ricerca mi portò alla massima rivelatrice "la Verità è dio", invece della solita "dio è la Verità".
Però come disse Ipazia di Alessandria
La filosofia è l'unità delle conoscenze, «la scienza delle scienze», ma è anche il mezzo con il quale l'uomo comunica tanto con i suoi simili che col dio: non si tratta, pertanto, di una comunicazione mistica o fondata su pratiche magiche, bensì razionale e tipica dell'uomo, il quale non è infatti «un puro spirito, ma uno spirito calato nell'anima di un essere vivente»
Pertanto l'uomo può comunicare e raggiungere la Verità (dio) per mezzo della filosofia, intesa come l'unità delle conoscenze, libere da imposizioni e dogmi.

martedì 5 aprile 2011

Allarme nucleare in Italia



Ecco cosa ha scoperto il giornalista Gianni Lannes entrando di nascosto, senza autorizzazione nella più importante centrale nucleare italiana, a Caorso.

lunedì 4 aprile 2011

Panta Rei

Dopo un'interessante digressione filosofica con gli amici, è emerso ancora una volta prepotentemente il pensiero filosofico eracliteo e la teoria del divenire 'Panta Rei', che ha forti legami con il pensiero Zen e più in generale quello buddista.
Tutto è una corrente, un flusso, un processo in divenire. Nel linguaggio occidentale si pensa al nulla come al vuoto, alla vacuità, al non esistente. Nelle filosofie orientali e nella moderna scienza fisica (in particolare la fisica quantistica e nella 'teoria del tutto' TOE ), il nulla - il non esistente - è la forma di un processo in perenne movimento.

Il più grande rischio di Fukushima, il meltdown

Ci ho messo un po' a trovare l'informazione che stavo cercando. La risposta alla domanda più inquietante. Qual'è lo scenario peggiore derivante da un nocciolo di reattore in fusione?


Devo dire che è mantenuta ben celata da tutti i media e soprendentemente anche dalla maggior parte dei blogger.
Da qualche parte avevo trovato la notizia (veritiera) che il nocciolo potrebbe sprofondare.
Si ma cosa comporta realmente lo sprofondamento del nocciolo, a parte possibili scenari da film apocalittici?

Se i reattori dovessero sprofondare alla prima falda, verrà rilasciata una tale quantità di vapore radioattivo da contaminare gli strati alti dellastratosfera  con conseguente ricaduta planetaria. Basterebbe il meltdown di un solo reattore.

Ancora peggio, e spero quasi impossibile, le possibili esplosioni nucleari in profondità produrranno mutamenti simili all'asteroide che estinse i dinosauri.

(Fonte: blog di tecnici italiani residenti in GIAPPONE che informano in tempo reale)